lunedì 15 aprile 2013

Deadpool Strip / Cane di compleanno- Torino Comics 2013 e le sue conseguenze!

  Argomento della settimana: Torino Comics! Venerdì pomeriggio e tutto sabato l'ho passato nel padiglione 3 di Lingotto Fiere a incontrare editori, comprare fumetti, guardare disegnatori eccetera eccetera. Gran bellezza. Molti meno espositori degli anni scorsi... ma, insospettabilmente, molta più gente! Una piacevole sorpresa che mi fa sperare in edizioni sempre migliori di questa convention a me tanto cara (e vicina).
  Venerdì ho importunato un editor della BD. Lo scambio di mail precedente a Torino Comics fu qualcosa del tipo:
  Editor: "Hei ci becchiamo a Torino Comics?"
  Gio: *l'ha contattato un editor, è sul punto di svenire* "Uhm... ok! Venerdì ho l'università ma potremmo vederci sabato o domenica!"
  Editor: "Peccato, ci sono solo venerdì... sarà per un' altra volta!"
...
  Un' altra volta proprio no!
  Ho tagliato tre ore di Materia a Scelta e sono andato diretto a Lingotto e ho importunato per bene il povero editore. Nulla di fatto... ma abbiamo consolidato i rapporti!
  Venerdì è stata una grande giornata anche perchè ho regalato una penna bic a Eddie Campbell... ma questa, bambini miei, è un'altra storia.
  Sabato ho invece partecipato al Premio Pietro Miccia. Come ho già scritto post addietro e post addietro-addietro  (ma quante volte l'ho detto?) l'edizione di quest'anno sarebbe stata in tempo reale: tema e materiale fornito dall'organizzazione e 5 ore di tempo per fare una bella illustrazione ad acquerelli o a pantoni. 30 persone in mezzo al padiglione piene di voglia di sfondare!
  Arrivati e posizionati ci forniscono il tema: "I 50 anni di Iron-Man e Hulk". Io mi ritrovavo a giocare praticamente in casa in fatto di disegno. Ho specificato "in fatto di disegno" perchè era la prima volta in vita mia che usavo pantoni (anzi no, la seconda visto che la sera prima mi ero esercitato un pochino pochetto). Il mio elaborato era oggettivamente ben disegnato... ma colorato davvero alla cieca. Avrei voluto tanto postarvi il lavoro finito ma mia sorella si è fregata la macchina fotografica con tutte le foto e dovrete aspettare quindi la settimana prossima. Per quanto non abbia vinto nulla (lo volevo quel trofeo!!!) ammetto che i vincitori sono stati ben scelti e che è stata una competizione molto accesa e sportiva. Ho fatto nuove amicizie e conoscenze e sono convinto più che mai che queste occasioni di incontro-scontro tra diversi autori siano fondamentali per la crescita di un artista.
  Dopo la competizione mi sono fiondato da un'altro editor... Di una casa editrice molto grossa... con un portfolio che credevo davvero scarso... ed è andato tutto alla grande. Dovete sapere che venerdì avevo incontrato quel figo che altri non è che Davide Furnò. Gli parlavo del fatto che non ero sicuro di propormi con un portfolio del genere a una casa così importante e lui mi disse: "Non ti preoccupare, tanto non ti bruci. Non ti dirà "Esci da questa stanza e non farti mai più rivedere!", se non sarai adatto al massimo te lo dirà! è il loro lavoro giudicare i lavori!". Un figo. E la cosa bella è che ci ero arrivato anche io a quella conclusione e un po' di tempo fa. Ma come un cretino me ne ero dimenticato. Ohi... non c'è altra possibilità: bisogna provarci sempre! Sempre! Si può solo vincere!
  Sì ma che editor? Ma quale casa? Ma cosa che cosa?
  Non mi va di dirvelo. Non per fare il mattacchione (come faccio sempre parlando del misterioso e fantomatico progetto)... ma per lealtà. è una cosa talmente grossa che non so quanto possa essere attendibile e preferisco starmene zitto. Sarebbe come vantarmi di un successo che non ho ancora conseguito. Non mi scorgerete neppure un particolare della vicenda!
...
  Solo una piccola striscia-indizio...



Sì.
C.B.Cebulsky.
Marvel Comics.
Mi ha lasciato il suo biglietto da visita.
Mi manderà una sceneggiatura di Deadpool e mi farà fare delle tavole di prova.
*muore*
  Hei, per tutti quelli che ne sanno fin troppo e vogliono stroncarmi e tutti quelli che ne sanno troppo poco (come me) e sono eccessivamente entusiasti... Non è una cosa fuori dal comune. Lo fa con molti. Hei, è un talent-scout! Deve comprendere chi fa al caso suo e a una prima occhiata probabilmente non lo sa manco lui!
...
  Ma hei, è un' opportunità! A me! Io! Cioè! Ora sì! Da zero sono passato a zero virgola uno porca miseria! Non sono nel PURO SOGNO. Sono nel sogno e un piccolo passo in più.
  Emozioni intensissime.

  Giusto per non lasciarvi solo con un disegnino (seppur bellissimo!) vi posto un altro disegno che ho fatto questa settimana. A Torino Comics, sabato, ho avuto la fortuna di avere una grandissima supporter che mi ha saputo sostenere e aiutare tra tutti gli impegni che mi ero posto. Senza di lei non sarei probabilmente riuscito a fare tutto.
  Questa settimana festeggiava il suo compleanno e come biglietto di auguri ho realizzato per lei un disegnino che vi ripropongo.

  Ogni tanto, per ridere, mi chiede di regalarle un cane. Io sono allergicissimo a questi animali (e anche ai gatti e a un bel listone di roba) e ci abbiamo sempre scherzato su. Per biglietto di compleanno gli ho regalato un cagnolino virtuale, in modo che anche la mia crisi allergica fosse solo su computer.
  Grazie mille Giulia!

  Bene, e ora, dopo tutta questa tenerezza, io me ne vado nel mio lettuccio caldo, che avevo in programma di dormire 12 ore e invece ne dormirò meno della metà (*pianto*). Un giorno mi farò una dormita di 24 ore, lo so, lo sento. Voi intanto dormite per me!
  Ragazzi, come sempre stateme bbene!

Nessun commento:

Posta un commento