lunedì 24 giugno 2013

Bulma - Il copertone

Immaginate una lunga spiaggia. L'acqua lambisce placidamente il bagnasciuga. All'orizzonte il sole pomeridiano si sta immergendo lentamente in mare. Ora immaginatevi a passeggiare sulla riva. Immaginate l'odore di salsedine che vi ristora i bronchi. Immaginate la piacevole brezza marina solleticarvi la pelle arsa dal sale. Immaginate di inciampare su un copertone.
Un copertone?
Sì. Un copertone. Tipo di una Panda. Che diavolo ci fa un copertone lì in mezzo? Che rabbia! Che sfregio! Un momento di così idilliaca pace distrutto per sempre! CHE INUTILE COPERTONE!
Ecco. In sto periodo sono quel copertone. Sto mezzo che galleggio e mezzo no, trascinato giusto un po' avanti e indietro dalla marea e totalmente inerme. Cioè, avrei un' utilità. Magari messo su una Panda potrei anche essere un buon copertone ma, ora come ora, sono un pezzo di gomma su una spiaggia.
Non so se la metafora sia azzeccata ma la questione è che ultimamente non produco niente. Disegno molto lentamente, quasi non studio, quasi non leggo. Cioè non riesco ad adempiere a manco uno dei miei doveri. Sarà il cambio di pressione, il caldo, il sentire i miei amici che fanno vacanza... ma sto a rincoglionì e non riesco a concentrarmi su niente. Sono talmente inutilizzabile che non riesco manco a dormire o a rilassarmi totalmente visto che ho i sensi di colpa che mi rosicchiano la nuca!
Qualcuno ha idee per una cura di rapido effetto? Io sto iniziando a riflettere sull'eventualità di imbottirmi di integratori vitaminici ma non so quanto possano essere d'aiuto. HEEELP!

Quindi oggi niente disegno? Non potrei mai. Seppur oggi abbia disegnato a Roddi alla serie di eventi organizzati da Buone Visioni (ho parlato del ciclo di iniziative lo scorso post) non ho qui la macchina con le foto dentro. Dovrete aspettare almeno la prossima settimana per vedere il nostro capolavoro ispirato al film "No man's land". In compenso ho rintracciato uno dei miei vecchi lavori: un disegno che ho fatto la scorsa estate riguardante quel gran bel personaggio che è Bulma (quella di Dragon Ball, non Dragon Ball Z).


Non dico che non mi piaccia lo Z... ma il primo, vero Dragon Ball è un piccolo grande capolavoro e il personaggio di Bulma mi è sempre parso molto interessante e ricco di spunti. Anche se non si capisce bene, dietro al suo braccio sinistro si vedono il Genio delle Tartarughe di Mare e la sua fida tartaruga intenti ad osservare la mitica meccanica dai capelli lilla.

Bene bene, anche questo post è chiuso e io filo dritto a dormire: domani spero di essere un po' meno copertone e un po' più studente. Stateme bbene ragazzi!

Nessun commento:

Posta un commento