lunedì 21 ottobre 2013

Esso, L'ultimo Fumettista Libero Vignette 2 - IT'S THE FINAL COUNTDOWN!


E praticamente vi ho scritto mezzo post solo linkandovi gli Europe. Cioè... effettivamente... Manca pochissimo. Così poco che non ci credo. Non ci credo che sia passato un anno dallo scorso Lucca Comics. Ormai mancano undici giorni. Manco due settimane. Sono molto agitato... ma penso che presto il peggio passerà. Sono molto curioso perché sento che capiteranno belle cose quest'anno.

Basta pipponi mentali. Qui c'è bisogno di materiale! Pensavo di fare lo stesso lavoro di analisi che ho fatto qualche post fa con nuove vignette di Esso - L'ultimo Fumettista Libero!

Capitolo 1, Pagina 2, vignette 3,4 e 5.
Questa è una scena molto interessante che mi sono particolarmente divertito a disegnare. Vi riporto testualmente la sceneggiatura del mio amico Luca Baino:


Queste 3 vignette sono VERTICALI.
In tutte e tre mettiamo un EZ in primo piano, bello disgustoso che fa le sue cose da EZ.
2) Classico EZ ciccione. Si sta sbranando un proposal.
3) EZ donna, magari era ancora una bella donna una volta... (insomma, iniziamo a mettere delle tette). Sta facendo bramosamente a pezzi un proposal, con le mani, come fosse una carcassa.
4) EZ strisciante che rovista in una borsa piena di fogli.

RUMORE COSTANTE:
PROPOSAL – PROPOSAL – PROPOSAL
DIDA:
Quella fu la notte in cui gli editor vinsero.

Ecco lo storyboard che ho sketchato riguardo questa scena.


Mi sono progressivamente allontanato dalla sceneggiatura: se la prima vignetta riprende testualmente la sceneggiatura le due seguenti hanno delle variazioni. Nella seconda ho deciso di rappresentare la editor intenta a strappare un proposal di mano a un disegnatore visto che nell'azione sembrava assente qualunque personaggio che non fossero gli editor. La terza vignetta mi sembrava poco interessante come vista secondo Luca e quindi mi sono preso la licenza di disegnare un Editor-Raptor con la sua preda tra i denti.

Ora le matite!

Le matite sono piuttosto fedeli allo storyboard quindi non perdo tempo a descriverle. Passiamo subito alle chine!


Vi assicuro che dare l'effetto della pioggia è DAVVERO difficile. L'ho provato in più modi guardando su più fumetti... E alla fine ho capito che per il mio stile la cosa migliore era esagerare, come ho fatto praticamente in tutto il fumetto. Quindi oltre alla gran quantità di ombre nette ho messo anche questo tratteggio potente per rappresentare la pioggia e tracciare il negativo dei fulmini che squarciano l'aria. Molto fygo!

Ora la postproduzione di Manfredi Toraldo!
 Finalmente il disegno è definito e presenta il lettering. Le onomatopee "Proposal Proposal" sono state rimosse per dare un effetto più alienante. Il principio è che questa scena rappresenta qualcosa di successo e con il quale non possiamo più interagire: non possiamo sentire quei suoni! Non sappiamo effettivamente cosa sia successo visto che non eravamo presenti (se no saremmo morti o assimilati!) e queste scene devono sapere quasi di "ricostruzione mentale" che Esso si fa, più che come una realtà vissuta.
Ohi, ci pensiamo a ste cose eh!


Nuovo giro! Nuova vignetta!
Capitolo 1, Pagina 5, vignetta 4.
Eccovi la sceneggiatura della vera e propria entrata in campo di Esso all'interno dell'albo!

Zoomiamo sul nostro eroe. Tutto figo, tirato, col cappuccio della felpa calato, con gli occhiali da sole, accovacciato sul tetto. Ovviamente del suo equipaggiamento ha il tomahawk infilato nella cintola e la tracolla Eta-Beta. Non è necessario disegnarli, ma è necessario che tu lo tenga a mente.
DIDA:
Fin qui è stato facile. È sempre facile!

Ecco il relativo storyboard!

Fin dall'inizio volevo posizionare Esso molto accovacciato in una posa "alla Spiderman" ma:
1) Non mi sembrava adatta al personaggio.
2) Non funzionava in fatto di storytelling per una questione di continuità tra questa vignetta e la sua precedente.
3) Mi è venuta un sacco voglia di citare Assassin's Creed! Dai! è su un tetto, posa assassina e con il cappuccio calato! Non potevo farne a meno! Ho quindi aggiunto anche dei piccioni svolazzanti.


Nelle matite ho ben specificato la posa del personaggio, ho particolareggiato lo sfondo lucchese  e ho caratterizzato i piccioni... Caratterizzato talmente tanto che ho deciso di fare un altra citazione/omaggio! Il piccione sulla destra è in realtà un Pidgey! Volevo semplicemente citare Pokémon? No! Volevo fare un piccolo omaggio a Dario Moccia e alla pagina facebook de La Nerd Cultura. Dario Moccia, appunto, tramite un suo video aveva scatenato una fortunata meme di facebook riguardante appunto u n Pidgey. Visto che il pubblico a cui si riferiscono pagina facebook e youtuber è lo stesso a cui si rivolge esso ho provato a inserire questo piccolo Easter Egg... effettivamente molto ben nascosto!


Ecco le chine e quindi un po' di sano nero piatto. Voglio rassicurare tutti quelli che non si spiegano i mattoni sopra la testa di Esso: NON è UNA CITAZIONE DA SUPERMARIO ma semplicemente il margine inferiore della vignetta precedente!

Postproduzione!

Ed ecco definito e letterato il nostro Esso in tutto il suo splendore!



Ora, ragazzi miei, si è fatto ben tardi e credo mi andrò a cappottare molto volentieri nel mio lettuccio.
Se verrete a Lucca Comics & Games 2013 e passerete a comprare il mio fumetto (cosa certa!) partecipate all'evento facebook! Se avete voglia di divertirvi e magari di accaparrarvi la vostra copia e qualche gadget GRATUITAMENTE non perdete tempo e partecipate al nostro contest!
Vi saluto con un piccolo sketch di Work In Progress per un illustrazione che troverete all'interno dell'albo di Esso. Sono sicuro che vi farà dormire sogni tranquillissimi!
Riga, stateme bbene!



Nessun commento:

Posta un commento