lunedì 2 dicembre 2013

Cyborg - Sereno

No, non è sereno. C'è nuvolo. Almeno qui sì! Cielo piatto e bianco e già ieri ha tirato giù quattro fiocchi di neve. Sereno sono io. Non parlo della felicità dirompente di qualche giorno fa o della carica violenta che mi travolgeva. Serenità. Sono a posto. Disegno, studio, esco, dormo, disegno, esco, studio… fighissimo. No, sul serio. Mi sento in pace. Per questo non ho niente da dirvi. No sul serio. Sta settimana niente metafora. Niente… accaduto eclatante. Questa settimana sono solo stato felice. Ho studiato quando dovevo studiare. Ho disegnato quando dovevo disegnare. Sono uscito quando potevo uscire. Sono stato produttivo, ho passato del tempo con dei buoni amici… mi sono rilassato. Niente da aggiungere. Il principio è molto alla Luigi Tenco, no? "Perché scrivi solo cose tristi?" "Perché quando sono felice esco."
Dai che sta volta vi faccio vedere due disegni in più e vi risparmio qualche sega mentale!

Se vi ricordate in un lontano post del febbraio 2013 stavo lavorando a una cosetta per la Motherboard Ink. Non vi ricordate?… Eh beh… in effetti… sono passati tipo… uhm… 9 mesi… sai com'è. Giah… uff… mmh… Diciamo che… beh. Ho rimandato un po' questo progetto. Tipo che per un lungo periodo mi si è scassata la lavagnetta grafica… non potevo andare avanti e… quando l'ho riparata mi sono dimenticato del progetto. Rigà eddai, stavo lavorando a Esso! Avevo altri pensieri per la testa! Come dite? Che ho la professionalità di un bue muschiato?… Già… Sto chiudendo tutti i lavori che avevo in sospeso proprio per lavarmi la coscienza e darmi al fumetto anima e corpo.
Dicevo. Che fine ha fatto quel Cyborg? Ecco qui le sue fasi di lavorazione!

Fase uno: Dallo sketch ai contorni definiti
Dallo sketch per visualizzare la posizione del personaggio si iniziano a delineare gli ingombri dell'armatura. Ultima parte: contorni definitivi.
Fase due: L'ombreggiatura
Ho diviso l'armatura, all'incirca, in due parti: una più "fibrosa", costituita di fasci pseudo-sintetici che prendono la forma di un'anatomia umana, e una dura e puramente meccanica (un'armatura su un'armatura). Poi ho proceduto con le luci e le ombre piatte ricavate tramite semplici selezioni. Ho sfumato questo chiaroscuro fatto con l'accetta fino ad arrivare al robottino completo.
Fase tre: Lo sfondo
Dovevo trovare un bello sfondo "sci-fi" per questo cyborg! Niente di meglio di una città del futuro. Come farla? Con forme messe a casaccio ovviamente! Quindi ecco il passaggio da tanti palazzi ricavati con le selezioni a un fumante e inquietante paesaggio del 3000eppassa.


Fase 4: Mettere assieme
Ho unito sfondo e personaggio cercando di amalgamare un po' i due piani con luci ed effetti… Anche troppi forse! Il committente si immaginava un disegno molto più cupo e non gradiva tutte le luci che avevo aggiunto attorno all'occhio del personaggio.
Fase 5: Lavoro concluso!
Ho denaturato lo sfondo e ho semplificato gli occhi del personaggio. Ecco il malvagerrimo cyborg finalmente concluso!

Bene ragazzi, il post della settimana era questo qui. Poco poco scritto e tanto tanto disegno. Un lavoro in meno sulla coscienza e tanti sulla lista delle cose da fare! Vi aspetto la settimana prossima con qualche altro lavoretto!
Stateme bbene!

2 commenti:

  1. Risposte
    1. Doveva ricordare vagamente un gladiatore, un soldato romano/greco/classico e gli ho cacciato quell'elmo in testa. In pratica Marvin 2.0 XP

      Elimina