mercoledì 25 giugno 2014

Ho appena finito di leggere… Saga - Volume Uno!


Saga è un fumetto di Brian K.Vaughan ai testi e Fiona Staples ai disegni. In Italia è edito dalla Bao Publishing in volumi che raccolgono sei episodi americani.
Il plot è il più classico dei classici. Alana e Marko si amano e la storia inizia con il parto della loro bambina. I due protagonisti però appartengono a due razze in conflitto tra loro e nessuna delle due fazioni può accettare la loro unione. Una famiglia fuori dal comune braccata dall'intero universo.

Credo di essermi innamorato.

Allora, andiamo per ordine.
Presente la sospensione dell'incredulità? è un concetto che adoro. La sospensione dell'incredulità è la magia, è la creazione di un contesto in cui cose impossibili appaiono coerenti. Senza sospensione dell'incredulità non si ride alle barzellette. Il problema della sospensione dell'incredulità è che è una lamina sottile, una sfoglia di potere su cui solo i migliori coreografi riescono a far ballare una storia senza piegarla, incrinarla o addirittura romperla. Bene. Ultimamente ho riscontrato una tecnica interessante nella generazione di alcune storie contemporanee, tutte di discreto successo. Ne fanno parte un po' più marginalmente Scott Pilgrim e Deadpool mentre la rappresentano perfettamente Adventure Time e, appunto, Saga. Questo espediente lo chiamo Piombare la Sospensione dell'Incredulità™. Eccetto alcuni punti fermi l'autore crea delle prerogative assurde che rendono la sottile lamina della sospensione dell'incredulità pressoché indistruttibile. Altro che ballare ci puoi far passare sopra un carro armato e tutto rimarrà perfettamente coerente. Ohi! Calmiamoci un momento, non sto a dì che basta dire "Oh, siamo in un mondo magico" e poi da lì spari cazzate e siamo tutti felici. No! Il darsi tanti paletti limita ma direziona! Poter fare tutto non vuol dire che tutto è perdonato! Se Adventure Time non fosse così incredibilmente divertente e graficamente accattivante col cavolo che staresti undici minuti a vedere un tizio e il suo cane che fanno niente! è una scelta tra libertà e limitazione, tra sicurezza e dispersione.

Perché vi ho fatto tutto sto preambolo? Per aver la paternità della formula Piombare la Sospensione dell'Incredulità™ che certamente tra un paio d'anni sarà di uso comune in ogni trattato di "Scienze dell'Intrattenimento" che si rispetti.
A parte questo era per dirvi che Saga è sorprendente. Succedono cose fuori di testa in una maniera così naturale e piacevole! Un motivo scaturente così semplice raccontato in una forma così… cosmica. è cosmico. Vaughan ti prende per mano e ti dice "Bello… siamo nello spazio, rilassati. Goditela. Ti divertirai". E Staples lo rappresenta tutto l'universo con una caratterizzazione dei personaggi così specifica e… e… Ah.

Poi è uno di quei fumetti a cui non si può attribuire un genere. è avventura, certo che è avventura, ma è comico, a tratti horror… e tanto romantico. Si percepisce l'amore vero tra i protagonisti. Badate bene, non l'amore vero tipo "Oddioh! Quanto ti ammoh! Con te tughedda forrevvah!". No. L'amore vero nel senso di "reale". Amore fatto di affetto, incazzature e gelosie. Un amore potente che si può comprendere solo in situazioni estreme. Amore che si prova da genitori verso i propri figli.

Ohi, forse son preso troppo bene ma è da un po' che non leggo storie così coinvolgenti. Non vedo l'ora di leggere i prossimi capitoli.

Quindi rintracciatevelo e leggetevelo. Non avete scuse!

Stateme bbene!

Nessun commento:

Posta un commento